Al Cuore della Terra, racconti e riti della Cipolla di Vatolla

| Posted by | Categories: News

Uno dei riti più antichi della tradizione agreste campana diventa un appuntamento di promozione turistica e culturale: si chiama “Al cuore della terra” l’iniziativa voluta dalla Regione Campania e organizzata dalla Scabec che il 4 settembre si terrà nel borgo cilentano di Vatolla, alla scoperta della straordinaria tradizione legata alla sua rinomata Cipolla, che oltre ad essere tra i più pregiati prodotti tipici tradizionali della Campania, è un ecotipo coltivato nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Antico borgo medievale conosciuto per il Palazzo de Vargas, dimora che ha ospitato il filosofo Giambattista Vico per i suoi studi, e per la celebre coltivazione della cipolla, Vatolla è un tesoro della Dieta Mediterranea e della biodiversità del Cilento.

Alla sua storia recente ma anche lontana è dedicata questa giornata (a partecipazione gratuita tramite link) che parte alle 18 con tre turni di visite guidate all’antica Vatolla dove si potranno scoprire le bellezze legate alla sua epoca medioevale tra cui la Chiesa S. Maria delle Grazie, Vico Palazzo Vecchio, Piazza Giambattista Vico, Vico Rosani e il Convento S. Maria della Pietà (appuntamento presso il borgo di Vatolla – area parcheggio).

L’epica narrazione relativa alla cipolla di Vatolla continuerà poi alle 20.45 con un‘anteprima di “Intrecci”, progetto artistico e culturale a cura di Gabriella Rinaldi, dove le voci e i volti delle donne si avvicenderanno per celebrare e raccontare il “lavoro al cuore della terra”, una storia di amore e cura per l’ambiente e di impegno costante per la salvaguardia delle biodiversità nel rispetto della tradizione culturale e identitaria di un territorio che nel nostro caso è il Cilento.

Chiuderà la giornata il concerto di Toscaalle ore 21. L’artista, reduce dalla nomina di “Protagonista dell’Anno” per la sua performance nel film finalista dei Documentari ai Nastri d’Argento 2020 “Il Suono della Voce”, e dalla vittoria del Premio Tenco sezione miglior canzone e migliore interprete, è una delle voci femminili più amate dal pubblico. Per l’occasione porterà sul palco “Direzione Morabeza”, performance tratta dal suo ultimo disco prodotto e arrangiato da Joe Barbieri.

Il live propone, come nel disco, brani originali e interpretazioni in chiave attuale di classici della musica dal mondo, canzoni della tradizione che permettono a Tosca di giocare con la sua voce in quattro lingue e di mescolarla con i suoni dei popoli. Francese, portoghese, arabo, italiano e romanesco: una colorata giostra poliglotta che celebra l’intreccio e la contaminazione fra i popoli, Morabeza come lo ha definito Tosca stessa è “il paradiso dell’integrazione”. 

Ripartono il 4 e il 5 settembre, con repliche il 10 e l’11, gli spettacoli di Campania by Night, nell’area Archeologica Etrusco Sannitica a Fratte e al Parco dell’Irno, con “SpeTTaTTori” lo spettacolo teatrale “Il segreto dei segreti” di Andrea Carraro e Michele Paolillo, prodotto dalla Fondazione Salerno Contemporanea. 

Pompeo Macro, bibliotecario dell’Imperatore Augusto, nel 28 a.C., intraprende un viaggio nelle terre degli antichi etruschi per scoprire alcuni segreti sulle vere origini di Roma. Costo biglietto € 5 intero; 2.50 ridotto (under 30, over 65, possessori Campania>Artecard) gratuito (under 18, disabili e accompagnatore). Prenotazioni 349 9438958 e teatroghirelli@casadelcontemporaneo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi