AL VIA RITMI DI SOLE, DI MARE, DI VIAGGIO, DI SUD.

| Posted by | Categories: Cultura, Eventi Teatro, News

Il RITMO è scansione del tempo, delle stagioni, del cuore, e dopo mesi in cui siamo stati costretti all’aritmia e ad un tempo sospeso e congelato, si torna a ciò che siamo e ciò che vogliamo: ai ritmi di sole mare viaggio, quel che ci è mancato, all’orgoglio della bellezza e dell’arte del nostro sud”.

Così Annamaria Palmieriassessore comunale all’istruzione, alla cultura e al turismo ha esordito in conferenza stampa, per presentare il nutrito palinsesto della rassegna “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud”, voluta fortemente dal Comune di Napoli e finanziata dal POC Turismo di Regione Campania.

Torna finalmente a soffiare il vento prorompente della cultura all’ombra del Vesuvio.

“È con vero orgoglio che apriamo questa triplice rassegna” prosegue Palmieri, illustrando nella Sala della Loggia del Maschio Angioino il programma degli spettacoli e degli eventi che incrementano l’offerta dell’estate napoletana, già partita con Il Castello dei 5 sensi a Castel dell’Ovo e le numerose mostre e iniziative in città.  “tre i tratti chiave: la varietà, anche se non mancano temi conduttori come Partenope, la femminilità, la grande tradizione e non solo.

Secondo la qualità e lo spessore dell’offerta. Protagonisti grandissimi interpreti della nostra storia artistica.

Terzo tratto il legame tra il contesto e i testi, che dialogano felicemente”, prosegue soddisfatta Palmieri. “Si percepisce il rapporto stretto tra Bagnoli e la musica indipendente, tra il Maschio Angioino e il teatro il cui programma va dalla rilettura della tragedia classica alla cronaca contemporanea, dalle sceneggiature ispirate a testi letterari ai recital personali, dai testi classici alle variazioni tra i generi.

E poi la magia della Grotta di Seiano con i reading e la musica classica ad arricchire location e serate”.

Scalda, anima, appaga la cultura. Tra bracciate non solo fisiche, in una immersione estatica, durante un percorso intenso, indirizzato nella Grande Bellezza, alternando ritmi e generi, miscelando generi e attraversando le inconfondibili eccellenze nostrane.

“La Regione Campania sostiene gli eventi con metodo disciplinato e coordinato, come volano dell’economia sociale”, dichiara Felice Casucciassessore regionale alla semplificazione amministrativa e al turismo.

“Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud evento destagionalizzato e contestualizzato, che assicura una nuova idea di turismo, con la chiara finalità di preservare la salute umana e la sicurezza”.

Condivide in toto e plaude all’iniziativa il soprintendente Luigi La Rocca. “Proposta accolta con molto favore nel contesto straordinario di Pausilypon, una vera terrazza sul mare”.

Gioco di squadra tra le istituzioni: Palazzo San GiacomoPalazzo Santa Lucia e la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli.

“Segnale di normalità. Contenitore culturale nel segno cultura e bellezza, per attivare forme concrete di valorizzazione del patrimonio e scoprire e riscoprire anche Pausilypon, come pausa dagli affanni, luogo sospeso tra mare e cielo”, ha concluso La Rocca.

Ben 36 eventi suddivisi in tre diverse e suggestive location, pronte ad ospitare dal 27 luglio al 1 ottobre la kermesse ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid.

Tre serate presso l’ex Base Nato di Bagnoli, dieci serate nella Grotta di Seiano e ventitre nel cortile del Maschio Angioino.

Si parte con “Indie, rock e dintorni”, organizzata da Ravello Creative Lab (27-28-29 luglio), sempre alle ore 19.30. E poi la “Rassegna musicale reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”, organizzata dall’Associazione Il Canto di Virgilio, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli.

In calendario da venerdì 30 luglio fino a sabato 11 settembre. Infine la Rassegna Teatrale, a cura della Gabbianella Club, con la direzione artistica di Maurizio De Giovanni, da giovedì 19 agosto a venerdì 1 ottobre.

 “Importante (ri)partire da Napoli e dalla Campania.

Mancano da tantissimo gli Almamegretta, fiore all’occhiello, in città”, ha sottolineato Dj Uncino.

“La rassegna di musica contribuirà alla conoscenza di un posto magico e riporteremo la musica in un posto bello”, ha auspicato Carlo Faiello.

“Al via una grande opportunità. Abbracciamo tutte le sfumature del teatro. Grandi nomi daranno voce alla cultura con Ritmi del Sud appunto”, ha concluso il manager Gianluigi Osteri di Gabbianella club che annovera nel suo cartellone, da Alessandro Haber e Giuliana de Sio a Enzo Moscato, da Isabella Ferrari a Rosaria de Cicco, da Gianfranco Gallo ad Alessandro Preziosi. E ancora Gino RivieccioMaurizio Casagrande, solo per citarne alcuni, è la Notte dei filosofi del professore Pino Ferraro.

La rassegna al Pausilipon sarà aperta dal grande Bruno Canino e proseguirà con maestri e accademie di musica di fama nazionale. I cartelloni completi saranno a disposizione sul sito istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi