ALFONSO LONGOBARDI CON SVILUPPO E TERRITORIO IN VISITA ALLO STORICO CIMITERO ISRAELITICO DI NAPOLI

| Posted by | Categories: News

Il Consigliere regionale Alfonso Longobardi, Vicepresidente della commissione bilancio, ha rilasciato la seguente dichiarazione:”Con una delegazione di Sviluppo e Territorio oggi ho fatto visita allo storico cimitero israelitico di Napoli. Si trova purtroppo in pessime condizioni, colpito da incuria e degrado,  urgono azioni di manutenzione e servono interventi radicali di messa in sicurezza e riqualificazione ambientale. Lo storico cimitero ospita centinaia e centinaia di spoglie di cittadini napoletani e non solo di origini ebraiche, compreso Giorgio Ascarelli, l’imprenditore che nel 1926 fondò la squadra di calcio del Napoli. Con gli amici della Comunità ebraica e come Sviluppo e Territorio garantiamo il massimo impegno per ridare lustro ad un dei luoghi storici più importanti della Città di Napoli e della sua millenaria storia , da sempre crocevia di culture, fedi religiose, etnie e popoli tra i più diversi del mondo che qui hanno convissuto in maniera civile , democratica e senza discriminazioni di nessun genere. Il cimitero israelitico, una volta restaurato, può essere inserito in un circuito turistico e culturale così da raccontare la sua storia é naturalmente quella della Comunità ebraica e delle discriminazioni che ha subito.Questa visita di oggi, a poche ore dal ‘Giorno della Memoria’, che cade il 27 gennaio e che in tutto il mondo celebra la Shoah , rappresenta un momento molto significativo ed emotivamente coinvolgente. Non faremo mancare a questa straordinaria Comunità il nostro apporto a partite dalla necessità di avviare progetti concreti di riqualificazione dello storico cimitero israelitico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi