Il Bambino con la bicicletta rossa, pienone al teatro Tram

| Posted by | Categories: Cultura, Eventi Teatro, News

In scena ieri 26 aprile 2019, con grandissimo consenso di pubblico, al Teatro Tram in pieno centro storico di Napoli, lo spettacolo “Il Bambino con la bicicletta rossa”, nuovo successo a firma di Giovanni Meola, che ne ha curato anche la regia.Si tratta di un lavoro ispirato al caso Lavorini, primo avvenimento di cronaca e primo evento mediatico avvenuto in Italia, riguardante il rapimento e l’uccisione di un bambino di soli 12 anni, avvenuto 50 anni fa e ormai dimenticato da tutti. Il testo nasce dall’intuizione di un giovane e talentuoso attore, Antimo Casertano, trasformato in realtà dalla penna del drammaturgo napoletano, già noto comeautore, regista, formatore, direttore artistico, oltre che per aver partecipato a decine di festival teatrali nazionali, ed è interamente scritto in versi. Giovanni Meola ha immaginato delle voci, nove per la precisione, che sono poi quelle dei reali protagonisti di quel triste episodio.L’attore in scena, incantando ed entusiasmando i presenti in sala, ha interpretato dunque ben nove personaggi: il Bambino, il Pistarolo, il Capo, il Playboy, il Ragazzino, il Sindaco, il Becchino, il Colonnello e il Magistrato, riscuotendo forti e convinti applausi dagli spettatori.
Apprezzata anche per il contenuto, l’opera è stata realizzata in collaborazione con Teatro Insania e presentato da Virus Teatrali.

Angela Andolfo

Foto di Nina Anna Franca Borrelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi