La Pinacoteca con i dipinti antichi in mostra al Capri Palace dal 24 settembre al 10 ottobre

| Posted by | Categories: News

Le sale del lussuoso albergo a 5 stelle di Anacapri Capri Palace Jumeirah si trasformeranno per alcuni giorni in un vero e proprio spazio museale per ospitare la mostra “Da Napoli a Capri” allestita e curata da La Pinacoteca dipinti antichi. Le tele più belle dei maestri famosi dell’arte pittorica napoletana come Andrea Vaccaro risalenti al 1600, opere di Salvator Rosa il grande pittore napoletano di cui saranno messi in mostra i paesaggi dipinti ad olio su tela, Luca Giordano il famoso pittore la cui famiglia ha uno stretto legame con l’isola e che a Capri gli eredi aprirono nel 1800 una galleria di quadri che è rimasta aperta sino ad una ventina di anni orsono. Tutti grandi nomi nei secoli compresi dal 600′ al 700′ e tra gli italiani anche tante opere di artisti stranieri che con la loro arte hanno impresso sulla tela personaggi e luoghi cancellati dal tempo. E’ questo il valore aggiunto di una mostra mai organizzata sull’isola in una location così particolare come il Capri Palace che già ospita una collezione da fare invidia ad un museo di arte contemporanea. A trasferire sull’isola azzurra ed organizzare la mostra è stato il curatore Fabrizio Calandra che insieme al padre condivide la passione per la pittura antica e ottocentesca, italiana ed internazionale, e che con spirito innovativo estende la visibilità e l’interazione della galleria attraverso i canali web ed attività di social media marketing.
Insieme partecipano regolarmente alle più importanti fiere d’arte italiane a carattere internazionale tra cui la Biennale dell’Antiquariato di Firenze, al Gotha di Parma, ecc.
Nel corso degli anni hanno collaborato con numerosi musei in prestiti di opere per mostre, attualmente contribuiranno all’esposizione delle tele di maggior rilievo della mostra sul pittore Aniello Falcone con le opere raccolte nella loro galleria in via  Vannella Gaetani, una location artistica frequentata dal Gotha napoletano dove i due galleristi organizzano incontri tematici  d’arte con amici e collezionisti con i quali  in breve tempo socializzano nello spirito della comune passione, contribuendo alla formazione di importanti collezioni. Ed è questo il concept anche della mostra presso il Capri Palace di Anacapri, espositore permanente di grandi opere d’arte moderna e contemporanea.
E’ nata così l’idea di far interagire artisti del passato con il presente dimostrando che la cultura non ha limiti temporali e che la conoscenza del bello sopravvive alle futilità delle mode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi