La stagione teatrale del Teatro Salvo D’Acquisto

| Posted by | Categories: Cultura, Eventi Teatro, News

Si parte il 3 dicembre 2019 con lo spettacolo “Musica per Napoli” con Gennaro De Crescenzo, nipote del bravissimo Eduardo De Crescenzo. Gennaro è un cantante già considerato un nuovo orgoglio napoletano.

Il 10 dicembre sarà la volta di Costantino Del Prete in Tonino Cardamone “giovane in pensione” con Costantino Del Prete, una rappresentazione comica che parla di un quarantenne precocemente in pensione per disturbi mentali.

Il 17 dicembre “Neapolitan Traditional Song” con Laura Misticone. La canzone classica napoletana portata al pubblico cittadino e a quello dei turisti. L’idea è quella di raccontare i testi delle canzoni e mandare su uno schermo immagini di Napoli di una volta, con i sottotitoli in due lingue straniere.

In’Canto” apre il nuovo anno il 3 Gennaio con Salvatore Barba, i Panama, Massimiliano Cimino, M. Allocca. Incontro tra Teatro, Musica, Imitazioni, ma soprattutto protagonista “la canzone”.

Il gruppo Le Esperidi, composto da quattro artiste napoletane, Tiziana Minervini (chitarra classica, ukulele e voce narrante); Miriam Scognamiglio (voce); Carla Boccadifuoco (tastiere e cori); Ludovica Muratgia (batteria e pad elettronici), che contaminano le sonorità classiche con quelle elettroniche, saranno sul palco del Salvo D’Acquisto il 10 gennaio con “Le Esperidi nelle nuove Eroidi”, una versione tutta al femminile delle lettere di Ovidio e con la partecipazione dell’attrice G. Paolillo.

Seguirà, il 17 gennaio, “Cabaret des Mistichettes” con i fratelli Misticone e le figlie di entrambi. Salvatore Misticone, reso noto al grande pubblico con il film “ Benvenuti al Sud”, ha abbracciato con grande passione sia il teatro che il cinema, per toccare poi TV e musica.

L’ingrediente presente in tutta la rassegna è la passione ed a raccontarla nella totalità sarà lo spettacolo del 24 gennaio “A passo di emozioni” con Francesca Curti Giardina.

Bruno Lanza è il paroliere della maggior parte dei brani di Gigi Finizio, autore di “Mentecuore” di Nino D’Angelo, ha scritto per Franco Cipriani, Francesco Calabrese, Valentina Stella ed Andrea Bocelli. “Prima che sia troppo tardi” lo porterà in scena il 7 febbraio a raccontare il suo percorso di uomo e di artista talentuoso.

Il variegato cartellone, per San Valentino, offre al pubblico del D’Acquisto un appassionato “argentino-napoletano” alias Diego Moreno con “NapolINtango” 10 anni di tango Scugnizzo.

Il 21 febbraio “Na voce e chitarra” vedrà l’eclettico professore, Sandro Tumolillo, raccontarsi attraverso le sue passate collaborazioni che lo hanno visto accanto a Tato Russo, Peppe Barra, Pino Daniele, Tullio De Piscopo, e molti altri artisti.

Il 28 febbraio sarà la volta di “Serata d’autore” con il​ Maestro Leonardo Barbareschi e friends che si racconterà al pubblico.

Ritorna il 6 marzo con testi e regia Bruno Lanza in “ Chi tene ‘o mare” per Antonello Cascone, musicista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, e la strepitosa voce di Marianna Corrado.

Da non perdere il 15 marzo “Femmene” con Nunzia Schiano e Myriam Lattanzio. Lo spettacolo vuol essere un divertente affresco napoletano sul mondo femminile che invita altresì alla riflessione.

Il 20 marzo è la volta di Gianluigi Esposito, allievo di Sergio Bruni, in “Malìa”, un viaggio incantevole nella musica partenopea d’autore.
“Suonn d’ajere”, improvvisazione? Lo scoprirete il 27 marzo con la rappresentazione di Lidia Ferrara, Max Cimino, Barbara Lombardi.

La rassegna si concluderà il 3 aprile con “Napolitàn Cafè Chàntant” con Aurora Giglio, attrice e cantante, che porterà il pubblico a vivere l’atmosfera del Salone Margherita nella Napoli dei primi del’900.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi