“Metodo Catemario” un metodo all’avanguardia

| Posted by | Categories: Cultura, News

Oggi 17 giugno c.a. a piazza Museo Filangieri, nella sede dell’Accademia Mandolinistica Napoletana, di cui il Maestro Mauro Squillante concertista e musicologo di fama internazionalmente riconosciuta, specialista  degli  strumenti  antichi  a  plettro (mandolini,  mandole,mandolone,  colascioni e cetra), è il presidente, abbiamo assistito alla presentazione del “Metodo Catemario” a cura del Maestro Edoardo Catemario.

Una vera e propria rivoluzione nel metodo dell’insegnamento della musica che, rifacendosi all’antica tradizione settecentesca dei partimenti, privilegia la pratica alla teoria, così come dichiarato dallo stesso Maestro Edoardo Catemario:

“Il Metodo Catemario, viene insegnato da maestri certificati e usa il sistema dei partimenti di scuola napoletana per applicarlo alle strutture più semplici che si possano trovare in musica. Nel metodo Catemario l’insegnamento è sottoposto ad un codice etico. Infatti, viene applicata la cosiddetta procedura “soddisfatti o rimborsati. Se alla fine del corso,  il maestro o l’allievo non sono certi di aver raggiunto il risultato sperato, lo stesso viene ripetuto gratuitamente o addirittura non si paga”.

Tra i presenti in sala, tra i tanti corsisti accorsi per l’occasione, anche il Consigliere della Regione Campania “Alfonso Longobardi”,sempre presente e vicino a manifestazioni culturali, di condivisione ed integrazione. Il Consigliere ha apertamente dichiarato: “…d’impegnarsi nella ricerca di una sede istituzionale, un luogo sicuro dove ogni giorno è possibile offrire corsi di formazione con Maestri certificati e artisti professionisti, laboratori di  arte, spettacoli musicali e tant’altro, in modo da soddisfare le richieste delle varie Associazioni presenti sul territorio, le aspettative dei residenti e dei turisti, attraverso intrattenimento di qualità e valorizzazione culturale”.

Insomma quella di oggi è stata una mattinata all’insegna della cultura, della musica, ma soprattutto ha costituito l’occasione di vivere un’esperienza unica aperta a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi