PADULA, inaugura “La Certosa delle Arti” – mostre, masterclass, concerti e visita guidate dal 19 agosto

| Posted by | Categories: News

Padula hub culturale con Campania>Artecard

La Certosa di San Lorenzo diventa la Certosa delle Arti

Dal 19 agosto la mostra di Fabio Donato e l’anteprima Double Sky

Dal 23 al 27 agosto il mondo del jazz con Maria Pia De Vito

Musica, visite guidate, fotografia, laboratori e masterclass

Una serie di iniziative ed eventi nel Vallo di Diano e nella splendida Certosa di San Lorenzo a Padula, trasformata nella Certosa delle Arti.  Un progetto della Regione Campania realizzato e promosso dalla Scabec, in collaborazione con il MIC, la Direzione regionale Musei Campania e il Comune di Padula,  che, a partire dal 19 agosto, propone musica, visite guidate, fotografia, laboratori e masterclass per trasformare la Certosa e i suoi dintorni in un hub culturale multidisciplinare in grado di attrarre turisti stranieri e di prossimità. 

Sarà lamostra del fotografo Fabio Donato Incontri /2 Potraits a inaugurare il progetto “La Certosa delle Arti” giovedì 19 agosto alle ore 19 negli spazi del Casone della Certosa di San Lorenzo.

Il progetto espositivo, a cura di Mario Franco e corredato da un volume catalogo, è un sapiente estratto del lungo e vivo racconto che Fabio Donato, da sempre uno dei protagonisti della vita culturale non solo napoletana, ha realizzato come fotografo, in più di 50 anni di attività. Il focus è l’Incontro, il ritratto, la testimonianza dell’essere stato spettatore e protagonista in straordinari scatti dell’interazione con personaggi della cultura nazionale e internazionale di altissimo livello, tutti transitati o vissuti a Napoli e in Campania.

Cinquanta eccezionali ritratti in bianco e nero e colore di straordinari protagonisti italiani e stranieri del mondo del teatro, della musica, della fotografia, della letteratura, incrociati e conosciuti durante la sua carriera; dal Living Theatre di Julian Beck a Dario Fo, da Eduardo De Filippo a Lina Wertmuller, da Servillo a Martone, da Helmut Newton a Mapplethorpe, da Beuys a Warhol da Nitsch a Shimamoto. E, ancora, i protagonisti della musica da Pino Daniele a Luciano Cilio, da Dizzy Gillespie a Chat Baker solo per citarne alcuni.

La mostra sarà visitabile gratuitamente dal giovedì al sabato dalle ore 9 alle 19 fino al 30 ottobre.  

Alle 21.00 dello stesso giorno ci sarà l’anteprima del festival jazz Double Sky, altro tassello importante del progetto La Certosa delle Arti, con la direzione artistica di Maria Pia De Vito.

In concerto, nella Corte della Spezieria, Javier Girotto & Aires Tango, formazione longeva, che declina il tango con l’improvvisazione e che a Padula si incontrerà con la voce, la penna d’autore e la teatralità di Peppe Servillo.

Una prima edizione nel segno dell’incontro tra linguaggi e discipline musicali e artistiche diverse, che è riuscita a riunire alcuni dei nomi più interessanti della scena internazionale, intorno a un progetto che non vuole essere solo legato all’esibizione ma diventare un momento di confronto e di crescita creativa e culturale. Fanno parte del contenitore, infatti, anche una serie di laboratori e masterclass (già sold out) aperti gratuitamente ai giovani studenti dei conservatori italiani con i protagonisti del jazz internazionale.

L’obiettivo dei laboratori creativi è creare attraverso l’ascolto, l’analisi e la pratica un ampliamento del vocabolario espressivo e sonoro.

Il festival proseguirà dal 23 al 27 agosto con, tra gli altri, Rita Marcotulli, Gianluca PetrellaLuca Aquino, Fabrizio Bosso, Daniele Roccato, Giovanni Guidi, Francesco Bearzatti, Michele Rabbia. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito su prenotazione tramite sito www.scabec.it/progetti/la-certosa-delle-arti

In occasione di questi appuntamenti campania>artecard, il pass turistico che mette in connessione oltre 80 luoghi di cultura campani, propone dal 19 al 27 agosto il contenitore “Padula – Le Visitazioni”, una serie di passeggiate, visite guidate ed escursioni, orientate a promuovere un turismo lento ed esperienziale che vuole far conoscere e scoprire alcune delle più suggestive aree del Vallo di Diano. I comuni coinvolti saranno: Teggiano, Padula, Polla, Sassano, e San Pietro al Tanagro.  

Per info e prenotazioni www.campaniartecard.it/visitazioni.

A partire dal 19 agosto sarà disponibile per i possessori di Artecard, inoltre, il Padula Sistema Museo, un mini-circuito turistico che raccoglie 4 siti che insistono nel comune di Padula

Fanno parte del circuito la Certosa di San Lorenzo e i tre Musei civici di Padula: il Museo Civico Multimediale, la Casa Museo di Joe Petrosino e il Battistero San Giovanni in Fonte.

La visita ai 4 siti sopra citati varrà per il possessore di artecard come un solo accesso, e l’accesso ai siti potrà avvenire nella stessa giornata o nei giorni successivi per la durata del pass. L’iniziativa è realizzata in collaborazione della Direzione Regionale Musei Campani e il Comune di Padula.

In ottemperanza al Decreto Legge sul Green Pass n. 105 del 23/07/2021 in vigore dal 6 agosto sarà possibile partecipare agli eventi in programma solo se si è in possesso di una certificazione tra queste elencate:

Green Pass che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino

Guarigione da Covid-19

Tampone rapido o molecolare negativo eseguito nelle precedenti 48 ore

https://www.scabec.it/progetti/la-certosa-delle-arti

www.campaniartecard.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi